Un cigno reale a spasso per Milano. FOTO

L'animale disorientato si trovava in via Lombroso. Recuperato dai volontari dell'ente per la protezione degli animali è in buone condizioni di salute. Si tratterebbe di un esemplare semi-domestico. La fotogallery
  • Martedì 8 gennaio. Un cigno reale disorientato sul marciapiede di via Lombroso, a Milano. E' quanto è stato segnalato alla polizia locale che ha chiesto l'immediato intervento degli operatori dell'Enpa
  • L'ente per la protezione animali è riuscito poi a recuperarlo facilmente. L'animale, secondo quanto riferisce l'Enpa, sarebbe diventato il beniamino dei pedoni e dei passanti.
  • Qualcuno, prima dell'arrivo della pattuglia, gli ha lasciato anche una ciotola con acqua e insalat. Poi, l'area attorno all'animale è stata delimitata con i coni.
  • Il cigno era fermo già da diverso tempo nella stessa zona, ma si trovava in buone condizioni di salute. Data la facilità con cui è stato catturato, suggerisce l'Enpa, è possibile che il cigno fosse semi-domestico
  • Molto probabilmente - dice - il cigno si è allontanato dall'Idroscalo, dove abitualmente vive, anche se non si può del tutto escludere che sia un selvatico provato da un lungo volo.
  • Qualche settimana fa un altro caso simile, ricorda l'Enpa, aveva visto come protagonista un altro cigno che aveva allarmato i cittadini della zona Navigli, stupiti di vedere il nuovo arrivato nelle acque del naviglio.
  • "Milano - commenta Ermanno Giudici, presidente dell'Enpa - è frequentata da tante specie avifaunistiche"
  • "Questo fatto è molto apprezzato dai milanesi - prosegue Guidici - che certo vedrebbero di buon occhio una maggior attenzione dell'amministrazione verso oasi spontanee come quella dei Navigli".
  • Il cigno reale recuperato dai volontari dell'Enpa