Stabilimenti balneari, ombrelloni chiusi per sciopero. FOTO

La protesta dei bagnini e dei sindacati di categoria ha interessato gran parte delle imprese del settore. Una serrata per dare un segnale forte contro la normativa comunitaria che dal 2016 assegnerà le concessioni demaniali tramite asta. GALLERY
  • Ombrelloni chiusi in oltre 30.000 stabilimenti balneari italiani. Lo sciopero nazionale è stato organizzato dai sindacati di categoria per protestare contro le aste delle concessioni demaniali, previste da una normativa comunitaria a partire dal 2016. Sole, afa, caldo: l'Italia boccheggia
  • "Vogliamo dare un segnale forte al Governo affinché affinché metta in atto i provvedimenti che salvaguardino le nostre imprese e gli oltre 600.000 lavoratori del settore", ha affermato Riccardo Borgo, Presidente del Sindacato Italiano Balneari. Meteo, arriva il "Drago africano": caldo fino a Ferragosto
  • Adesione massiccia in Romagna allo sciopero indetto da Sib Confcommercio, Fiba Confesercenti, Cna-Balneatori e Assiobalneari Italia-Confindustria per protestare contro la direttiva Bolkenstein. Il meteo di Sky.it
  • A Cervia gli ombrelloni sono stati rimossi dai loro basamenti. Quasi impalpabile, invece, la protesta nel Riminese dove oltre il 90% dei bagnini aderisce a Oasi-Confartigianato, che non ha promosso la serrata. Traffico, i giorni da evitare per chi si mette in viaggio
  • L'iniziativa, lanciata su tutto il territorio nazionale, è stata decisa per protestare contro la direttiva Bolkestein, varata dall'Unione Europea e che prevede, a partire da gennaio 2016, l'assegnazione delle concessioni demaniali tramite aste pubbliche. Estate 2012: le mete più care e quelle più economiche
  • Il ministro Gnudi ha commentato lo sciopero dichiarando: "Sulle concessioni balneari cercheremo di interpretare le norme europee in modo che sia l'occasione per stabilizzare il settore e permettere investimenti che rendano le nostre spiagge attraenti". Estate 2012, le più stravanganti mete turistiche
  • Insieme ai sindacati che hanno indetto lo sciopero degli ombrelloni si sono schierati Regioni, Comuni, Province e molti parlamentari sia italiani che europei. Traffico, i giorni da evitare per chi si mette in viaggio