Green Hill, sigilli all'allevamento dei Beagle: le foto

L'azienda di Montichiari, in provincia Brescia, è stata sequestrata, e tre dirigenti sono indagati per maltrattamento di animali. Il provvedimento arriva dopo mesi di polemiche sull'utilizzo dei cani, destinati a fare da cavie per esperimenti. LE IMMAGINI
  • Cinque cuccioli di beagle liberati da un gruppo di animalisti nell'allevamento Green Hill di Montichiari lo scorso 28 aprile 2012. L'azienda è stata sequestarata il 18 luglio - Leggi la notizia
  • Tre dirigenti sono indagati per maltrattamento di animali - Un mondo di animali: tutte le foto
  • Il provvedimento arriva dopo mesi di polemiche sull'utilizzo dei cani - Il blitz ad aprile
  • I beagle erano destinati a fare da cavie per esperimenti - Leggi la notizia
  • Alla struttura, in cui sono allevati 2500 cani, gli agenti del Corpo forestale dello stato e della Digos della Questura di Brescia hanno posto i sigilli su ordine del pm Ambrogio Cassiani che ipotizza il reato di maltrattamento - Un mondo di animali: tutte le foto