Sisma, da Modena a Ravenna. Le mappe e i dubbi degli esperti

La terra è tornata a tremare in Emilia Romagna all’alba di mercoledì 6 giugno. La scossa, di magnitudo 4.5, questa volta si è verificata 80 chilometri a est delle zone già colpite dal terremoto. Secondo i sismologi i due eventi non sono collegati
  • Sulla mappa la stella indica l'epicentro del sisma di magnitudo 4-5 che ha colpito Ravenna. "Si tratta di un terremoto con movimenti diversi. Non c'è collegamento con quello che ha colpito l'Emilia nei giorni scorsi", dice Franco Mele dell'Ingv - Scossa di magnitudo 4.5 a Ravenna: la notizia e gli aggiornamenti
  • In questa immagine l'area dell'epicentro del terremoto che si è verificato all'alba di mercoledì 6 giugno, al largo di Ravenna, sempre in Emilia Romagna - Scossa di magnitudo 4.5 a Ravenna: la notizia e gli aggiornamenti
  • Qui invece l'epicentro dell'ultima forte scossa di terremoto nel modenese, quella di magnitudo 5.1 che si è verificata nella serata di domenica 3 giugno - Lo speciale sul sisma in Emilia
  • Nella mappa dell'Ingv la zona colpita dal terremoto del 6 giugno: secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia "non c'è collegamento con il sisma in Emilia" - Tutte le foto sul terremoto in Emilia
  • In questa mappa dell'Ingv è possibile vedere gli eventi che si sono verificati in Emilia negli ultimi 90 giorni. La stella indica quello di Ravenna del 6 giugno, a sinistra la lunga sequenza di forti scosse (in giallo) che hanno colpito il Modenese - Lo speciale sul sisma in Emilia
  • Il geofisico del Cnr Giovanni Gregori parla a SkyTG24 "di una tempesta robusta sismica in atto" - Ascolta la sua intervista