Emilia, Crevalcore e Mirandola dopo il sisma. Le foto

Mentre l’esercito allestisce nuovi accampamenti, c’è chi dorme sui treni fermi in stazione e chi monta la tenda da campeggio nei giardini pubblici. Tra le strade deserte, qualcuno prega e molti portano fuori di casa almeno le coperte