San Felice, la comunità islamica prega davanti alla fabbrica

Il sisma del 29 maggio (magnitudo 5.8) ha provocato tre vittime e diversi feriti. Sotto il capannone della Meta, in provincia di Modena, sarebbero morte tre persone
  • La comunità musulmana di San Felice sul Panaro prega davanti la fabbrica Meta, crollata in seguito al sisma di magnitudo 5.8 della scala Richter. Tre operai - un italiano, un marocchino e un pachistano - sono rimasti uccisi - GUARDA LO SPECIALE TERREMOTO
  • La comunità islamica commemora le morti degli operai musulmani della fabbrica Meta, a San Felice sul Panaro - Segui tutti gli aggiornamenti
  • La comunità musulmana di San Felice sul Panaro (Modena) prega davanti le macerie della fabbrica Meta, dove sono morti tre operai - Segui tutti gli aggiornamenti
  • La disperazione dei lavoratori sopravvissuti al crollo del capannone della fabbrica Meta, a San Felice, nel modenese – Segui tutti gli aggiornamenti
  • Ci sono diverse vittime a seguito della nuova scossa di terremoto di magnitudo 5.8 della scala Richter che ha colpito il nord Italia. L’epicentro è stato a Medolla, nel modenese – Il video della scossa
  • Il fratello di uno degli operai, di nazionalità marocchina, deceduti in seguito al crollo del capannone della fabbrica Meta, a San Felice – Tutte le foto sul terremoto
  • Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 5.8 della scala Richter, ha colpito la zona del modenese causando diverse vittime – Segui tutti gli aggiornamenti
  • I terremoti sono fenomeni naturali "ma non è naturale che crollino edifici ogni volta che la terra si scuote. In altri paesi non succede", ha dichiarato il ministro Elsa Fornero - Il video della scossa
  • "Questa nuova scossa che infligge ferite all'Emilia Romagna non coglie le Istituzioni impreparate" ha detto il premier Monti a palazzo Chigi assieme al presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani - Segui tutti gli aggiornamenti
  • Le macere della fabbrica Meta, a San Felice sul Panaro - Segui tutti gli aggiornamenti
  • Tre operai, un italiano, un marocchino e un pachistano, sono deceduti in seguito al sisma di magnitudo 5.8 nella fabbrica Meta di San Felice sul Panaro Tutte le foto sul terremoto
  • La commozione nella comunità islamica di San Felice sul Panaro dopo la morte di un operaio marocchino e un pachistano nella fabbrica Meta - Segui tutti gli aggiornamenti
  • Gli operai della fabbrica Meta, a San Felice sul Panaro, assistono all'intervento dei soccorsi in seguito al sisma di magnitudo 5.8 che ha colpito la provincia di Modena - Segui tutti gli aggiornamenti
  • Tre operai sono morti sotto le macerie della fabbrica Meta in seguito al sisma a San Felice sul Panaro - Il video della scossa