Piacenza, uccide la moglie indiana: “Vestiva occidentale”

Kaur Balwinde aveva 27 anni, era incinta di tre mesi e madre di un bambino di 5 anni. Il suo cadavere è stato ritrovato nelle acque del Po. Il marito avrebbe confessato l'omicidio spinto dalla gelosia. LA FOTOGALLERY
  • Uccisa dal marito per gelosia, perché vestiva all'occidentale. Sarebbe questo, secondo i primi riscontri dei Carabinieri e della Procura di Piacenza, il movente dell'omicidio di Kaur Balwinde, giovane indiana di 27 anni - Leggi la notizia
  • Il corpo della donna è stato trovato domenica 27 maggio intorno alle 17 nelle acque del Po a San Nazzaro frazione del Comune di Monticelli D'Ongina, in provincia di Piacenza - 54 donne uccise nel 2012
  • La donna, che era residente a Basilicaduce, frazione di Fiorenzuola, era scomparsa il 15 maggio: a denunciarne la scomparsa era stato il padre - Leggi la notizia
  • Dopo il ritrovamento del cadavere, i carabinieri hanno fermato il marito. Si tratta di un indiano di 37 anni, di professione stalliere, che era in Italia da anni con la moglie e il figlioletto - 54 donne uccise nel 2012
  • Il 37enne avrebbe confessato l'omicidio, spiegando di aver 'punito' la moglie, colpevole a suo dire di vivere e vestire all'occidentale, contrariamente alle tradizioni indiane - Leggi la notizia
  • I rilievi dopo il ritrovamento del cadavere di Kaur Balwinde - 54 donne uccise nel 2012