Terremoto a Palermo. Tanta paura ma nessun danno

Una scossa di magnitudo 4.2 seguita da una replica 2.4 è stata avvertita nel capoluogo siciliano. Le persone sono scese in strada. Lezioni sospese a scuola e uffici pubblici evacuati. L'ipocentro è stato localizzato a 10k m dalla costa
  • 13 aprile - Tanta paura ma nessun danno per una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.2 al largo delle coste palermitane che è stata avvertita distintamente dalla popolazione alle 8.21. Leggi l'aggiornamento sulla situazione
  • L'ipocentro del sisma è stato localizzato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma nel basso Tirreno, a 12 chilometri dalla costa di Capaci, sulla direttrice tra Palermo e Ustica, a una profondità di circa 10 chilometri
  • La scossa è stata avvertita anche da chi si trovava per strada e all'interno di impianti sportivi
  • Nel capoluogo numerose persone sono scese in strada, mentre scuole e uffici pubblici sono stati fatti evacuare per precauzione
  • In via precauzionale gli studenti sono stati fatti evacuare dalle scuole
  • Nella foto alunni della media "Garibaldi" evacuati dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.3 registrata alle 8.21
  • Una scossa di minore intensità rispetto alla prima è stata registrata alle 8.44. Secondo gli esperti si tratterebbe di una scossa di "assestamento"