San Valentino, baci gay davanti a Montecitorio

Sit-in di alcune associazioni a difesa dei diritti delle coppie omosessuali. Nel mirino anche l'ex sottosegretario Carlo Giovanardi, dopo le sue ultime dichiarazioni ("Due donne che si baciano? Come chi fa pipì per strada"). GUARDA LE FOTO
  • Baci gay, martedì 14 febbraio, davanti alla Camera dei deputati a Roma - Contro l'omofobia, "è il momento di baciarsi di più"
  • Le associazioni chiedono rispetto e diritti per tutte le persone lesbiche, gay e trans - L'album dei baci
  • In piazza anche il Gay Center con una campagna di comunicazione che ha come slogan: "L'Amore non ha Spread. A San Valentino meglio gay che declassati" - Gay Pride nel mondo: tutte le foto
  • Il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, insieme al presidente di Equality Italia, Aurelio Mancuso, ha consegnato a Palazzo Chigi cioccolatini e cartoline, per ricordare alle istituzioni che le coppie lesbiche e gay in Italia non hanno diritti - Gay Pride nel mondo: tutte le foto
  • Sul retro delle cartoline consegnate a Palazzo Chigi si ricorda come gli omosessuali in Italia siano il 10% della popolazione, paghino le tasse, ma lo Stato non li riconosca come coppie o famiglie. - Quando l’amore si fa gay
  • Il sit-in è stata anche un'occasione per protestare contro Carlo Giovanardi, dopo la sua ennesima dichiarazione omofoba ("Due donne che si baciano? Come chi fa pipì per strada. Se uno lo fa in bagno va bene, ma in pubblico può dar fastidio") - L'album dei baci
  • "In Germania - dice Marrazzo - i gay possono sposarsi, in Francia fare un Pacs, in Inghilterra sposarsi anche in chiesa, in Portogallo, Svezia e Norvegia ci sono leggi per i matrimoni gay e in Spagna, Belgio e Olanda le leggi prevedono anche le adozioni" - Contro l'omofobia, "è il momento di baciarsi di più"
  • "Cosa faranno - si chiede Marrazzo - Giovanardi e i politici come lui, che non vogliono vedere la realtà dei tanti amori anche gay? Chiederanno la censura di Internet? - Gay Pride nel mondo: tutte le foto