Costa Concordia, il maltempo sposta la nave

Quattro centimetri in sei ore: questo il movimento causato dal vento e dal mare grosso. Nella giornata di domenica 29 gennaio sono state così sospese le ricerche dei dispersi. Il capo della Protezione Civile Gabrielli: "Per rimuovere il relitto ci vorranno 7/10 mesi". LE FOTO
  • In sei ore, dalla mezzanotte alle sei del mattino del 29 gennaio, la nave naufragata il 13 gennaio davanti all'Isola del Giglio si è spostata di quattro centimetri a causa del vento forte e del mare grosso - Naufragio Costa Concordia: lo speciale
  • Prima dell'ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Toscana il 28 gennaio il relitto si spostava mediamente di 2-3 millimetri ogni ora - Tutte le foto sul naufragio al Giglio
  • In seguito allo spostamento nella giornata di domenica 29 gennaio sono state interrotte le ricerche dei dispersi - Naufragio Costa Concordia: lo speciale
  • In una nota la Protezione Civile ha spiegato: "C'è stato un movimento maggiore provocato da mare mosso, vento e bassa marea, e per precauzione sono state sospese le attività" - Tutte le foto sul naufragio al Giglio
  • A segnalare lo spostamento, ha detto il portavoce, sono stati gli strumenti (quelli del Centro della Commissione Europea di Ispra e quelli dell'Università di Firenze) che da oltre 10 giorni tengono costantemente sotto osservazione lo scafo - Naufragio Costa Concordia: lo speciale
  • In una conferenza stampa il capo della Protezione Civile Gabrielli ha detto che "si tratta di spostamenti ancora fisiologici e apprezzati anche in altre circostanze (bassa marea o particolare vento)" in questi giorni - Il video di Gabrielli
  • Gabrielli ha aggiunto che per rimuovere il relitto di Costa Concordia "ci vorranno da 7 a 10 mesi" - Il video di Gabrielli
  • "Prima avevamo l'obiettivo di salvare vite: ora ci resta quello di evitare un'emergenza ambientale, o comunque un problema di questo genere, e di salvaguardare la vita degli operatori" ha sottolineato Gabrielli - Il video di Gabrielli
  • Dal giorno del naufragio della Costa Concordia le ricerche sono state sospese più volte a causa degli spostamenti del relitto - Naufragio Costa Concordia: lo speciale