Costa Concordia, adesso è caccia ai veleni

Oltre 2mila metri cubi di carburante, più di mille di acque grigie e nere, 41 di oli lubrificanti e 50 litri di insetticida: sono solo alcune delle sostanze che si trovavano a bordo della nave, naufragata il 13 gennaio all’isola del Giglio. LE IMMAGINI