Milano, alla scuola "ghetto" primo giorno tra le polemiche

L’anno scolastico è iniziato anche qui, in via Paravia, proprio dove qualche giorno fa il Ministero dell’Istruzione ha deciso di non avviare una prima classe per l’eccessiva presenza di bambini stranieri. Davanti all’ingresso volantini del Pd contro la decisione della Gelmini. Che però dice: "E' un caso tutto politico". GALLERY
  • L'anno scolastico è iniziato, ma non per i 17 che si erano iscritti alla prima elementare Radice di via Paravia a Milano, in zona San Siro, trasferiti in altre scuole della zona - Lo speciale Scuola di Sky.it
  • Per loro, dopo il mancato avvio della classe per decisione del Ministero dell' Istruzione per l'eccessiva presenza di stranieri, la scuola è partita altrove, sparsi in altri istituti della zona - Milano, ancora polemica sulle "scuole ghetto"
  • Davanti alla Radice si sono ritrovati i militanti del Pd proprio per chiedere la riapertura della classe - Lo speciale Scuola di Sky.it
  • Una mobilitazione "per riattivare l'unica prima della Radice e per chiedere un aiuto affinché aumentino gli iscritti - spiega il consigliere provinciale del Pd, Diana De Marchi - perché non vada persa l'esperienza di integrazione di questa scuola" - Milano, ancora polemica sulle "scuole ghetto"
  • Ma il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini dice: "Non ci siamo opposti" all'avvio di una prima classe alla scuola primaria di via Paravia a Milano. "E' un caso tutto politico, è una delle polemiche inutili che accompagnano l'avvio dell'anno" - Lo speciale Scuola di Sky.it