Fincantieri, cresce la protesta di Castellammare

Dopo l’annuncio della chiusura del cantiere navale in provincia di Napoli, continua la rivolta: strade deserte, negozi chiusi e treni bloccati. Cei: "Le fabbriche sono anche degli operai". Il sindaco Luigi Bobbio (Pdl): se i disordini non smettono, è "necessario coinvolgere l’esercito". GUARDA LE FOTO