Lampedusa, tragedia sfiorata. In salvo 500 migranti

Un barcone partito dalla Libia è finito fuori rotta e si è incagliato sugli scogli all'interno del porto. Le persone, tra cui molte donne e bambini, si sono gettate in mare e si sono salvate grazie alla catena umana alla quale hanno partecipato tutti, forze dell'ordine, volontari e cittadini. LE FOTO
  • Tragedia sfiorata a Lampedusa. All'alba di domenica 8 maggio un barcone con 500 persone si è incagliato sugli scogli e ha rischiato di rovesciarsi. Gli immigrati si sono gettati in mare e sono stati portati tutti in salvo grazie a una catena umana - IL VIDEO
  • Tra gli immigrati partiti dalla Libia c'erano anche molti bambini e donne incinte - Vai allo speciale Mediterraneo
  • Subito dopo l'incidente, una squadra di sommozzatori della Guardia Costiera è intervenuta con i salvagente, cominciando a recuperare i naufraghi che venivano poi passati alle persone che si trovavano sulla scogliera - IL VIDEO
  • Tragedia sfiorata a Lampedusa. All'alba di domenica 8 maggio un barcone con 500 persone si è incagliato sugli scogli e ha rischiato di rovesciarsi. Gli immigrati si sono gettati in mare e sono stati portati tutti in salvo grazie a una catena umana - Tutti gli scatti dell'emergenza
  • I circa 500 migranti a bordo sono stati tutti portati in salvo - IL VIDEO
  • Subito dopo l'incidente, una squadra di sommozzatori della Guardia Costiera è intervenuta con i salvagente, cominciando a recuperare i naufraghi che venivano poi passati alle persone che si trovavano sulla scogliera - Vai allo speciale Mediterraneo
  • I circa 500 migranti a bordo sono stati tutti portati in salvo - IL VIDEO
  • Tra gli immigrati partiti dalla Libia c'erano anche molti bambini e donne incinte - Tutti gli scatti dell'emergenza
  • Tragedia sfiorata a Lampedusa. All'alba di domenica 8 maggio un barcone con 500 persone si è incagliato sugli scogli e ha rischiato di rovesciarsi. Gli immigrati si sono gettati in mare e sono stati portati tutti in salvo grazie a una catena umana - Vai allo speciale Mediterraneo
  • Tra gli immigrati partiti dalla Libia c'erano anche molti bambini e donne incinte - IL VIDEO