Roma, docenti e genitori in mutande contro i tagli al tempo pieno

Un Flash mob singolare quello organizzato da insegnanti dell'istituto materno ed elementare di Grottarossa, per protestare contro alcuni aspetti della riforma scolastica. Con mamme e papà d'alcuni alunni sono saliti in slip su un cavalcavia, coprendosi con cartelli che formavano la scritta "Gelmini = la 'Squola' in mutande". GUARDA LA FOTOGALLERY
  • Il 10 giugno genitori e docenti della scuola materna ed elementare di via Valle Vescovo, nel quartiere romano di Grottarossa, hanno organizzato una singolare protesta
  • Genitori e insegnanti della scuola di Grottarossa hanno voluto esprimere il proprio no contro i tagli al tempo pieno
  • Approfittando delle temperature canicolari, genitori e insegnanti sono saliti in slip su un cavalcavia pedonale di via Flaminia, coprendosi con cartelli che formavano la scritta "Gelmini = la 'Squola' in mutande"
  • Vestiti solo in reggiseno e slip, i manifestanti hanno dato vita al singolare Flash mob durante l'orario di inizio delle lezioni
  • Ognuno dei manifestanti esponeva una lettera, per formare la scritta della protesta: "Gelmini = la 'Squola' in mutande"
  • Sotto il cavalcavia s'è inevitabilmente formato il traffico di automobilisti sorpresi
  • Un momento del singolare Falsh mob, organizzato da genitori e insegnanti della scuola materna ed elementare di Grottarossa
  • Un momento del singolare Falsh mob, organizzato da genitori e insegnanti della scuola materna ed elementare di Grottarossa
  • Un momento del singolare Falsh mob, organizzato da genitori e insegnanti della scuola materna ed elementare di Grottarossa