Roma, raid razzista contro un negozio bengalese: le foto

Circa 15 persone, armate di bastoni e con il volto coperto, hanno assalito un fast food gestito da cittadini bengalesi in zona Magliana. Gli aggressori hanno ferito tre persone e portato via anche il registratore di cassa. GUARDA LA FOTOGALLERY
  • La vetrina del locale bengalese in Via Murlo (Magliana) a Roma in cui c'è stato un raid vandalico
  • Un carabiniere davanti alla vetrina del bar
  • Un carabiniere raccoglie un pezzo di legno probabilmente usato dagli aggressori nel bar in cui c'è stato un raid vandalico
  • Armati di bastoni e col volto travisato hanno fatto irruzione nel locale ferendo anche tre persone, tutti stranieri tra i 32 e i 42 anni
  • Dietro la vetrina rotta il fratello del proprietario del bar in Via Murlo
  • La rabbia e lo sconforto nel volto deil fratello del proprietario del locale
  • Un carabiniere della scientifica con in mano un paletto di metallo usato dagli aggressori
  • Videogiochi, tavolini, sedie e sgabelli capovolti, macchie di sangue su un banco del locale
  • Impronte di sangue sulla cassa del bar
  • E ancora macchie di sague anche per terra
  • I feriti sono stati trasportati al San Camillo, con una prognosi che va dai 10 ai 20 giorni
  • Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia Roma Eur e i militari della stazione Villa Bonelli