Vallanzasca, prima giornata fuori dal carcere

L'ex capo della mala milanese, in carcere da quarant'anni, ha iniziato il lavoro esterno nella Cooperativa Ecolab di Milano. Dovrà rientrare ogni sera nel carcere di Bollate. GUARDA LA FOTOGALLERY
  • Dall'8 marzo per Renato Vallanzasca, l'ex leader della mala milanese, le porte del carcere si aprono per il lavoro esterno - Il servizio di SKY TG24
  • Il Bel René, in carcere da quarant'anni, inframmezzati da alcune evasioni, uscirà ogni giorno alle sette di mattina dal penitenziario di Bollate - Il servizio di SKY TG24
  • Finora aveva ricevuto solo permessi per vedere l'anziana madre e sposarsi con la moglie Antonella - Il servizio di SKY TG24
  • Lavorerà in una pelletteria che è anche una cooperativa sociale nel milanese - Il servizio di SKY TG24
  • La sua intenzione sarebbe quella di diventare grafico-disegnatore, ma questo dopo aver appreso i rudimenti dell'arte della pelletteria - Il servizio di SKY TG24
  • L'ex capo della mala milanese degli anni '70 usufruisce non di una misura alternativa ma di un permesso, in base all'articolo 21 dell'ordinamento penitenziario - Il servizio di SKY TG24
  • Prima dell'ammissione al lavoro esterno gli era stato concesso qualche altro permesso per seguire le riprese milanesi del film che Michele Placido sta realizzando sulla sua vita - Il servizio di SKY TG24
  • Una vita, la sua, sulla quale il Bel René ha ormai pochi dubbi. "Mi chiedete se ho sbagliato? Sarei un cretino se dicessi il contrario" - Il servizio di SKY TG24