Immigrati in sciopero: "Provate a stare un giorno senza di noi"

I lavoratori stranieri in Italia hanno incrociato le braccia il 1° marzo, per ricordare che senza il loro apporto l'economia del nostro Paese andrebbe a rotoli. L'idea della manifestazione è nata in Francia su blog e su Facebook ed è stata poi rilanciata in Italia, Spagna e Grecia. "La forza di questo movimento è nell'essere 'meticcio', ovvero, fatto da italiani e non italiani insieme" sostengono gli organizzatori. Guarda la fotogallery