Frana nel messinese, intere famiglie sgomberate

Migliaia le persone sgomberate dalle loro abitazioni per la frana che da domenica, dopo 48 ore di nubifragio, minaccia il paese di San Fratello, in provincia di Messina. E anche chi non ha avuto l'ordine di lasciare la propria abitazione ha preferito fare i bagagli
  • 15 febbraio 2010.Aallagamenti e smottamenti in diverse province, tra cui Palermo, Agrigento, Messina e Caltanissetta. Paura a San Fratello, nel messinese
  • A San Fratello, il sindaco ha emesso un'ordinanza di sgombero per oltre 300 abitazioni a causa di una frana e diversi altri abitanti sono stati invitati al lasciare le case n altri paesi colpiti dal dissesto idrogeologico
  • Gli abitanti hanno ancora negli occhi l'incubo dell'alluvione nel messinese dello scorso ottobre
  • La situazione peggiora, la frana nella zona dello Stazzone si è allargata e a noi non che resta che pregare e sperare che il paese non scompaia". E' il quadro della situazione ricostruito dal sindaco Salvatore Sidoti Pinto
  • Frana nel messinese, famiglie evacuate
  • Sono oltre 1.500 le persone sgomberate dalle loro abitazioni per la frana che da domenica 14 febbraio, dopo 48 ore di nubifragio, minaccia il paese di San Fratello, in provincia di Messina
  • E anche chi non ha avuto l'ordine di lasciare la propria abitazione ha preferito fare i bagagli
  • I muri di decine di case sono segnati da crepe profonde
  • Le immagini della frana che ha colpito il messinese ricordano le foto del disastro che nel mese di ottobre ha colpito la frazione di Giampilieri
  • I cittadini temono che possa ripetersi il disastro che nei mesi scorsi ha colpito centri del messinese come Scaletta Zanclea