Silvio Berlusconi: il giallo dei capelli

Diversi giornali hanno discusso negli ultimi giorni dello stato tricologico del premier: i suoi capelli, folti per il matrimonio della Gelmini, si sarebbero ritirati fino a quasi scomparire due giorni dopo, per poi tornare nuovamente a posto. Guarda la fotosequenza delle tre giornate messe in discussione.
  • A sinistra Silvio Berlusconi il 23 gennaio in occasione del matrimonio di Maria Stella Gelmini, a destra solo due giorni dopo in visita al San Raffaele a Milano
  • Il 23 gennaio, sul Lago di Garda, Silvio Berlusconi mostra una chioma che arriva quasi fino in fronte
  • I capelli coprono tutta la testa senza lasciare intravedere il cuoio capelluto
  • Due giorni dopo, però, in visita all'ospedale San Raffele di Milano, i capelli del premier si sono fatti più radi, lasciando intravedere anche ai lati parti del cuoio capelluto
  • Anche l'attaccatura mostrata due giorni prima sembra scomparsa
  • E i capelli sembrano più radi
  • Ma ecco, il 27 febbraio, Silvio Berlusconi alla camera con Giorgio Napolitano per il Giorno della Memoria
  • I capelli sono nuovamente tornati folti e coprono tutta la testa
  • E anche l'attaccatura è poco sopra la fronte