Berlusconi lascia l'ospedale San Raffaele

Il presidente del Consiglio è stato dimesso dall'ospedale dove era stato ricoverato in seguito all'aggressione subita. E' apparso sorridente. Ben visibili i cerotti sul naso
  • Il premier Silvio Berlusconi saluta con la mano dal finestrino dell'auto i cronisti e gli operatori televisivi fuori dall'ospedale San Raffaele - Berlusconi aggredito, l'album fotografico
  • Dopo 4 notti trascorse in ospedale, il premier Silvio Berlusconi è stato dimesso - Berlusconi aggredito, l'album fotografico
  • Il premier Silvio Berlusconi saluta con la mano dal finestrino dell'auto i cronisti e gli operatori televisivi fuori dall'ospedale San Raffaele - Berlusconi aggredito, l'album fotografico
  • Il presidente del Consiglio lascia l'ospedale San Raffaele dove è stato ricoverato in seguito all'aggressione subita dopo il comizio in Piazza Duomo
  • La macchina con a bordo il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Il premier è stato portato nella sua residenza di Villa San Martino, ad Arcore - Il servizio di SKY TG24
  • Il premier: "Mi rimarranno due cose come ricordo di questi giorni: l'odio di pochi e l'amore di tantissimi, italiani. Agli uni e agli altri faccio la stessa promessa: andremo avanti con più forza e più determinazione di prima sulla strada della libertà" - Il servizio di SKY TG24
  • Berlusconi porta una vistosa medicazione sul volto che gli copre naso, labbro superiore e parte sinistra del volto
  • Il premier: "Alcuni esponenti dell'opposizione sembrano averlo capito: se sapranno davvero prendere le distanze in modo onesto dai pochi fomentatori di violenza, allora potrà finalmente aprirsi una nuova stagione di dialogo" - Il servizio di SKY TG24
  • Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi lascia il San Raffaele dove è stato ricoverato in seguito all'aggressione subita domenica 13 dicembre
  • Berlusconi porta una vistosa medicazione sul volto che gli copre naso, labbro superiore e parte sinistra del volto
  • Berlusconi porta una vistosa medicazione sul volto che gli copre naso, labbro superiore e parte sinistra del volto
  • "Se cambiano i toni il mio dolore non è stato inutile" ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi appena uscito dall'ospedale