Un giorno una foto, gennaio 2009

Ogni giorno dell'anno ha un'immagine simbolo: un fatto, un volto, una data da ricordare
  • 1 gennaio - Nicola Sarpa, 24 anni, rimane ucciso da un proiettile vagante durante i festeggiamenti di Capodanno nei Quartieri Spagnoli a Napoli. Per l’omicidio si costituirà Manuela Terracciano, 23 anni, figlia del boss Salvatore
  • 2 gennaio - Il figlio di John Travolta, Jeff, di 16 anni, muore per un malore alle Bahamas, dove è in vacanza con la famiglia. Jeff soffriva di autismo
  • 3 gennaio - Le forze di terra israeliane penetrano nella Striscia di Gaza, è la seconda fase dell’operazione “Piombo fuso”
  • 4 gennaio - Il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, vara la nuova Giunta. Il rimpasto arriva dopo lo scandalo sugli appalti che ha coinvolto l’imprenditore Alfredo Romeo e forti contrasti con il Pd
  • 5 gennaio - L’inflazione tocca punte da record. Con un tasso del 3,3 per cento nel 2008, registrato dall’Istat, raggiunge il massimo livello degli ultimi 12 anni
  • 6 gennaio - Il gigante russo Gazprom riduce “drasticamente” a circa un terzo il transito attraverso l’Ucraina del gas destinato ai Paesi dell’Europa occidentale
  • 7 gennaio - Una nevicata eccezionale mette in crisi le città del Nord, a Milano e Torino cadono 30 centimetri. Il Comune di Milano, rimasto senza sale per averlo inviato in prestito in Piemonte, recluta i soldati per spalare la neve
  • 8 gennaio - Luciano Moggi condannato in primo grado a un anno e mezzo di carcere per il caso Gea. Per il figlio Alessandro la condanna è a un anno e due mesi. Niente associazione a delinquere per i due, riconosciuti colpevoli di violenza privata e minacce
  • 9 gennaio - Dopo 17 anni di carcere torna libero Marco Furlan, che con Wolfgang Abel fondò la formazione neonazista Ludwig, responsabile di una serie di omicidi a sfondo razzista per i quali nel '91 Furlan è stato condannato in via definitiva a 27 anni
  • 10 gennaio - Cortei e manifestazioni in tutta Europa in sostegno al popolo palestinese dopo gli attacchi israeliani a Gaza. (Nella foto, gli islamici di Milano pregano dopo la protesta davanti alla sede della Regione) Guarda le foto delle manifestazioni
  • 11 gennaio - Un video mette in crisi la monarchia inglese. Diffuso un filmato in cui il principe Harry prende in giro alcuni commilitoni e la nonna, la regina Elisabetta, con un linguaggio razzista e scurrile Guarda il video
  • 12 gennaio - Storica firma tra Cai e Air France e passaggio di consegne tra vecchia e nuova compagnia. Alitalia cambia pelle dopo 63 anni e da compagnia di Stato diventa società di privati
  • 13 gennaio - Health Ledger, il Joker de "Il cavaliere oscuro", conquista il Golden Globe alla memoria come miglior attore protagonista. A ritirarlo la figlia Matilda
  • 14 gennaio - Catturato dai carabinieri a Mignano Montelungo, al confine tra la provincia di Caserta e il basso Lazio, il boss della camorra Giuseppe Setola
  • 15 gennaio - Steve Jobs, cofondatore e amministratore delegato della Apple, annuncia un ritiro di sei mesi per motivi di salute. I titoli della società crollano in Borsa
  • 16 gennaio - Un aereo dell’Us Airways precipita nel fiume Hudson, a New York. Tutti illesi i 160 passeggeri grazie all’insolito “ammaraggio” dei piloti, celebrati come eroi
  • 17 gennaio - Finisce l’incubo di Elvo Zornitta, l’ingegnere accusato di essere Unabomber. La Procura di Trieste chiede l’archiviazione del procedimento contro di lui, il bombarolo del Triveneto rimane senza un volto
  • 18 gennaio - Scoppia la protesta dei tifosi del Milan contro la cessione di Kakà al Manchester City. Il calciatore resterà a Milano, ma a giugno passerà al Real Madrid per 67,2 milioni di euro
  • 19 gennaio - Il vertice di Sharm el Sheik decide la fine delle ostilità tra palestinesi e israeliani nella Striscia di Gaza, dove sono morte 1.200 persone. L’esercito israeliano comincia il ritiro, i palestinesi tornano nelle loro case distrutte
  • 20 gennaio - Barack Obama giura a Washington come 44esimo presidente degli Stati Uniti davanti a oltre due milioni di persone
  • 21 gennaio - La nuotatrice francese Laure Manaudou annuncia a sorpresa la sospensione immediata della sua stagione: non intende partecipare ad alcuna gara nel 2009. Dichiarerà poi di volersi ritirare definitivamente
  • 22 gennaio - Due dei responsabili dello scandalo del latte contaminato vengono condannati a morte a Pechino. Il latte alla melamina ha fatto ammalare in Cina 296mila bambini
  • 23 gennaio - Scoppia lo scandalo intorno all’archivio di Gioacchino Genchi. Il consulente dell’ex pm Luigi De Magistris è sospettato di aver raccolto milioni di tabulati e intercettazioni
  • 24 gennaio - Rivolta e scontri con la polizia al Centro di prima accoglienza di Lampedusa. Gli immigrati escono dal centro e sfilano per le vie dell’isola
  • 25 gennaio - Primo gol di David Beckham con la maglia del Milan. La prima rete del calciatore inglese in Italia arriva contro il Bologna, la partita finisce 4-1 per il Milan
  • 26 gennaio - Il Fondo monetario internazionale taglia le stime di crescita per l’Italia, a meno 2,1 per cento. Allarme anche per la crescita globale, che rallenterà dello 0,5 per cento, il livello più basso dalla Seconda guerra mondiale
  • 27 gennaio - Muore all’età di 64 anni nella sua casa di Agrate Brianza, nel Milanese, il cantante Mino Reitano. Era malato da tempo
  • 28 gennaio - Fabio Capello, allenatore della nazionale inglese, non si smentisce: al Chiambretti Night, provocato da una sexy ballerina, rimane impassibile
  • 29 gennaio - Finisce in tribunale il caso dei “T-red”, i semafori “intelligenti”. Arrestato con l’accusa di frode il progettista del sistema che riduce al minimo la durata della luce gialla, costringendo gli automobilisti, poi multati, a passare col rosso
  • 30 gennaio - Migliaia di operai britannici scendono in piazza contro i lavoratori italiani. Lo sciopero è nato dopo che un’azienda italiana, la Irem, ha vinto una gara d’appalto per costruire un impianto in una raffineria Total nel Nord dell'Inghilterra
  • 31 gennaio - Per la prima volta negli Stati Uniti il partito repubblicano elegge alla presidenza un afro americano. È Michael Steel, ex seminarista ed ex cognato del pugile Mike Tyson