Pisa, cade C-130, morti cinque militari

Cinque militari sono morti a Pisa, dove un C-130 dell'Aeronautica militare italiana si è schiantato durante un volo di addestramento
  • 23 novembre 2009 - Il C130 della 46/a Brigata Aerea di Pisa è stato visto da alcuni testimoni avvitarsi e precipitare, poi si è incendiato
  • L'aereo è precipitato sulla linea ferroviaria Pisa-Collesalvetti-Cecina, una tratta secondaria
  • Prima di precipitare, l'aereo avrebbe urtato e strappato alcuni fili dell'alta tensione sopra la linea ferroviaria
  • I resti dell'aereo sono sparsi in un raggio di circa 150 metri
  • 5 i militari morti nello schianto del C130 dell'Aeronautica Militare
  • Tutti i membri della squadra appartenevano alla 46esima brigata aerea di Pisa ed erano in missione addestrativa
  • L'Aeronautica militare nominerà una commissione d'inchiesta per accertare le cause dell'incidente
  • Salvatore Bidello, uno dei 5 militari morti nell'aereo militare C 130 della 46° Brigata Aerea caduto durante una fase di addestramento
  • Bruno Cavezzana, uno dei 5 militari morti nell'aereo militare C 130 della 46° Brigata Aerea caduto durante una fase di addestramento
  • Gianluca Larice, uno dei 5 militari morti nell'aereo militare C 130 della 46° Brigata Aerea caduto durante una fase di addestramento
  • Gianluca Minichino, uno dei 5 militari morti nell'aereo militare C 130 della 46° Brigata Aerea caduto durante una fase di addestramento
  • Maurizio Ton, uno dei 5 militari morti nell'aereo militare C 130 della 46° Brigata Aerea caduto durante una fase di addestramento