Milano, scarcerati gli studenti arrestati

I due giovani erano finiti in manette nel corso del corteo studentesco, durante il quale si erano verificati disordini e scontri con le forze dell’ordine. La notizia del loro rilascio è stata accolta con esultanza da circa 200 giovani che manifestavano davanti al palazzo di Giustizia di Milano
  • 18 novembre 2009 - Escono dal carcere Gianmarco Peterlongo e Matteo Tunesi, i due studenti arrestati con le accuse di resistenze e lesioni durante il corteo non autorizzato che si è svolto lo scorso martedì 17 novembre a Milano - Manifestazione Milano, scarcerati i due ragazzi arrestati. Guarda il servizio di SKY TG24
  • 18 novembre 2009 - I due ragazzi, che hanno trascorso la notte in Questura, erano già stati denunciati in passato per aver partecipato a cortei non autorizzati. In aula hanno negato di aver colpito con pugni e calci gli agenti delle forze dell'ordine - Scontri al corteo per la scuola. Guarda le foto
  • 18 novembre 2009 - I due ventenni sono stati accusati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni - Università, la protesta degli studenti finisce in rete
  • 18 novembre 2009 - Fuori dall'aula circa duecento ragazzi hanno formato un presidio davanti al tribunale di Milano. La notizia del loro rilascio è stata accolta con esultanza, cori e fumogeni - Vai allo Speciale scuola
  • 18 novembre 2009 - Negativo e sarcastico il commento del vicesindaco di Milano Riccardo De Corato, che scrive in una nota: “Non avevamo dubbi che i due studenti arrestati sarebbero stati subito liberati" - Vai allo Speciale scuola
  • 18 novembre 2009 - Una prassi, continua De Corato, quella della scarcerazione facile e dei processi fissati a distanza, che accomuna il trattamento degli affiliati ai centri sociali ai clandestini, puntualmente rimessi in libertà