2 agosto 1980, strage di Bologna

L'esplosione della bomba in stazione provocò la morte di 85 persone. Per il secondo anno consecutivo il governo non parteciperà alla commemorazione delle vittime. LE FOTO
  • Il 2 agosto 1980, alle ore 10,25, una bomba esplose nella sala d'aspetto di seconda classe della stazione di Bologna. La cronaca della strage
  • Lo scoppio fu violentissimo. Il bilancio finale fu di 85 morti e 200 feriti. Le vittime
  • L'orologio della stazione di Bologna si è fermato alle ore 10,25, l'ora della strage. Le foto dei soccorsi
  • A memoria di quel terribile giorno le lancette dell'orologio da 31 anni segnano la stessa ora. L'Associazione Familiari vittime della strage alla stazione
  • 2 agosot 2010 - Nel messaggio inviato al presidente dell'Associazione familiari delle vittime il capo dello Stato Giorgio Napolitano invita a non dimenticare la follia del terrorismo
  • Sul sito dell'associazione familiari vittime della strage alla stazione alcune foto della tragedia del 2 agosto 1980
  • Giuseppe Valerio Fioravant, detto Giusva, in un'immagine dell'8 febbraio 1982. Il 23 novembre 1995 è stato condannato in via definitiva quale esecutore della strage
  • Una foto d'archivio di Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, estremisti di destra condannati all'ergastolo quali esecutori materiali
  • Nel 1995 diventa definitiva la condanna per Valerio Fioravanti e Francesca Mambro. Del 2007, invece, è la condanna a 30 anni per Francesco Ciavardini, altro militante di estrema destra processato a parte perché el 1980 aveva 17 anni. Nella foto Valerio Giusva Fioravanti
  • Per l'ex terrorista dei Nar Valerio Fioravanti, nel 2010 è scattato il termine dei cinque anni di libertà condizionata. Di conseguenza la sua pena è stata dichiarata estinta
  • Valerio Fioravanti torna dunque in libertà. Francesca Mambro potrebbe riacquistare la piena libertà nel 2013 avendo ottenuto la libertà vigilata solo nel 2009
  • L'ex terrorista nero, 52 anni e pluriergastolano per una serie di fatti di sangue dei quali si è assunto la responsabilità, si è sempre dichiarato innocente per quanto riguarda la strage alla stazione
  • Nella foto il colonnello Giuseppe Belmonte. Il 23 novembre 1995 viene condannato per depistaggio delle indagini insieme a l'ex capo della P2 Licio Gelli, l'ex agente del SISMI Francesco Pazienza e l'ufficiale del servizio segreto militare Pietro Musumeci
  • In occasione del primo anniversario, il 31 luglio 1981, per commemorare le vittime della strage alla stazione di Bologna Carmelo Bene (nella foto) lesse cantiche e sonetti di Dante dall' alto della Torre degli Asinelli
  • Bologna non dimentica. Foto della manifestazione del 1998
  • Bologna non dimentica. Foto della manifestazione del 2008
  • I nomi delle 85 vittime della strage impressi in una lapide nella stazione di Bologna. La sala d'attesa, ricostruita, presenta nel punto dello scoppio la pavimentazione originale del 1980 coperta da vetro
  • I nomi delle 85 vittime della strage impressi in una lapide nella stazione di Bologna. La sala d'attesa, ricostruita, presenta nel punto dello scoppio la pavimentazione originale del 1980 coperta da vetro
  • Bologna, 2 agosto 2009
  • Bologna non dimentica
  • La commozione dei parenti delle vittime della strage
  • Bologna non dimentica
  • La piazza fischia il ministro per i Beni Culturali Sandro Bondi
  • 'Ai politici non importa niente delle tragedie della gente' si legge nel manifesto di un giovane sceso in piazza nel giorno del 29esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna
  • Fischi al ministro Bondi
  • A Bologna anche Franceschini e Bersani (Pd)
  • Finta bomba trovata a Roma sulle scalinate del Campidoglio. Sul pacco sono incollati un messaggio dell'organizzazione politica di destra ''Militia'' ed un quadrante di orologio, simile a quello della stazione