Acireale, bimbo sbranato da cani. Indagato il fratello della vittima

E' indagato per 'omicidio colposo' e 'si è avvalso della facoltà di non rispondere' il 19enne Ivan Azzarelli, fratello di Giuseppe, il bimbo di 7 anni morto azzannato dai cani ad Acireale, nel catanese, martedì scorso
  • Nella foto il piccolo Giuseppe, ucciso nella serata di martedi' 21 luglio 2009 da un cane in un terreno privato abbandonato vicino la sua abitazione
  • I cani sarebbero del fratello Ivan di 19 anni
  • Il ragazzo è indagato per omicidio colposo. Ivan sentito dai pm si è avvalso della facoltà di non rispondere
  • 24 luglio. Interrogatorio per Ivan Azzarelli
  • 23 luglio, è il giorno dei funerali del piccolo Giuseppe
  • I funerali di Giuseppe, 6 anni, morto perche' morso da alcuni cani che erano custoditi in un fondo vicino a casa, alla periferia di Acireale (CT)
  • Nella foto la cattedrale di San Sebastiano dove si sono svolte le esequie. Si avanza l'ipotesi che i cani fossero addestrati per combattimenti
  • Tanta commozione nella basilica San Sebastiano di Acireale dove si sono svolti i funerali del piccolo Giuseppe Azzarelli, 6 anni
  • Il combattimento tra cani frutta alla mafia 300 milioni di euro l'anno: una vera e propria industria del crimine che agisce indisturbata in tutta Italia, prevalentemente nelle campagne e nelle periferie