'Fidget spinner' pericolosi, maxi sequestro a Torino

Foto d'archivio (getty images)
2' di lettura

Sigilli a 4,5 milioni di prodotti non conformi e a rischio, tra cui le celebri trottole molto di moda tra i più piccoli. Il proprietario delle merci dovrà pagare 25mila euro di multa

Un sequestro di materiale non idoneo ha portato la Guardia di Finanza a ritirare, a Torino, oltre 4 milioni e mezzo di articoli, non conformi o con false etichettature. L'operazione, che rientra nell'ambito delle attività di contrasto alle frodi nel settore del commercio messe in atto periodicamente dagli uomini delle fiamme gialle, ha portato anche al rinvenimento di centinaia di 'fidget spinner' (le trottole molto di moda tra i più giovani) con le estremita appuntite.  

'Fidget spinner' ma non solo

La maggior parte dei materiali, importati direttamente dalla Cina, venivano venduti senza l'indicazione della denominazione legale o merceologica, i dati dell'importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la sicurezza degli ignari consumatori. Tra gli oggetti ritrovati, centinaia di 'Fidget Spinner', le famose trottole ormai note in tutto il mondo. Occultate in un vano nascosto da alcuni scaffali espositivi, presentavano elementi  di pericolosità, a causa delle loro estremità appuntite invece che arrotondate. Le irregolarità, oltre al sequestro, hanno portato alla denuncia del responsabile della frode che, segnalato alla Camera di Commercio, dovrà pagare una sanzione di 25 mila euro.  

Leggi tutto
Prossimo articolo