La Spezia, decine di auto danneggiate dai vandali: un arresto

Diverse automobili in varie zone della città sono state oggetto di atti vandalici (archivio LaPresse)
2' di lettura

Il fenomeno, in atto da settimane, ha portato le forze dell'ordine a intensificare gli sforzi per scoprire i responsabili. La polizia ha fermato un ragazzo di 18 anni 

Decine di auto danneggiate nel corso di blitz notturni. È quanto sta avvenendo a La Spezia da qualche settimana, dove diverse vetture parcheggiate in centro e alla periferia della città, sono state fatte oggetto della furia dei vandali.

Un giovane arrestato

Il primi danneggiamenti si sono verificati nella centralissima via Diaz, dove i teppisti hanno preso di mira diverse automobili appartenenti ai residenti della zona. Il fenomeno, rendono noto gli inquirenti, si è poi allargato agli altri quartieri, come Rebocco e Canaletto, e a quelli collinari. Ai Vicci, nel corso dell'ultimo weekend, la polizia ha sorpreso due giovanissimi con tronchesi e cacciaviti che si apprestavano a danneggiare e rubare all'interno delle auto. In particolare gli agenti avrebbero arrestato un diciottenne di nazionalità dominicana e denunciato il complice, un italiano di 14 anni residente nel capoluogo ligure. Sempre nel fine settimana, i carabinieri, grazie alla segnalazione di una donna al 112, hanno sorpreso due giovani che stavano per danneggiare alcune auto a Rebocco: un dominicano di 30 anni e un italiano di 21. Il dominicano, che ha inveito contro i militari, è stato denunciato per minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

 

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24