'Ndrangheta, sequestrati beni per 3,7 milioni a imprenditore

L'imprenditore coinvolto era già noto alle forze dell'ordine (Ansa)
1' di lettura

Operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria nell'ambito dellinchiesta "Sansone" contro le cosche "Condello", "Buda - Imerti", "Zito - Bertuca" e "Garonfalo"

Tre milioni e 700mila euro tra beni mobili e immobili. A tanto ammonta il sequestro eseguito nei confronti di un imprenditore di Reggio Calabria dagli uomini del Nucleo investigativo - Sezione misure patrimoniali e personale del reparto anticrimine reggino.

Operazione contro le cosche

Il provvedimento fa seguito all'indagine denominata "Sansone" condotta nel novembre 2016 dal Ros e dai militari del comando provinciale e finalizzata alla disarticolazione delle cosche reggine dei "Condello", "Buda - Imerti", "Zito - Bertuca" e "Garonfalo".

I beni sequestrati

In particolare sono stati sottoposti a sequestro una impresa di costruzioni, una società edile, denaro e titoli,intestati o ricoducibili all'imprenditore o a suoi familiari conviventi. Il valore complessivo dei beni sequestrati ammonta a circa 3.700.000.


Leggi anche:
  • Auto investe militari a Parigi: 6 feriti. Non si esclude terrorismo
  • 007 Usa: Kim ha mini testata nucleare. Trump: stop o fuoco e fiamme
  • Terremoto in Cina: 19 morti nel Sichuan, centinaia di turisti evacuati
  • Isolato nell'intestino il batterio anti sclerosi multipla
  • Torre del Greco, dopo l'arresto del sindaco si candida Nina Moric
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo