Incendio in un capannone di rifiuti a Marghera: densa colonna di fumo

2' di lettura

Le fiamme sono divampate all'impianto Ecoriciclo di Veritas, nella zona di Fusina. Nessun ferito, ma cittadini preoccupati. Il Comune di Venezia: “Nessun pericolo”

Un incendio ha interessato un capannone per la raccolta e l'eco-riciclo di residui in legno e plastica nell'area di
Fusina, a Marghera. Dalla zona delle fiamme si e' alzata una densa colonna di fumo nero e numerose sono state le chiamate di segnalazione al 115. Sul posto sono intervente sei squadre dei vigili del fuoco. Quattro persone sono state visitate in pronto
soccorso. 

La causa dell'incendio

Il rogo è divampato all'impianto Ecoriciclo di Veritas. Le fiamme, secondo quanto riportato da La Nuova di Venezia e Mestre, sarebbero scaturite da materiale incandescente fuoriuscito da un trituratore e caduto sui cumuli di materiale ancora da trattare.

Non ci sono emergenze

L'Arpav e la Protezione civile regionale non hanno diramato raccomandazioni di mantenere chiuse le finestre e di non uscire all'esterno degli edifici a scopo precauzionale a seguito dell'incendio che ha interessato stamane il centro di smistamento rifiuti Veritas di Marghera. Lo precisa l'assessore regionale alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin, facendo presente che la situazione è stata costantemente monitorata da parte dell'Arpav e che non si sono mai presentati rischi di incidente di carattere chimico.

Data ultima modifica 07 giugno 2017 ore 19:58

Leggi tutto