Abusivismo, un 80enne di Agrigento deve scontare 20 giorni in carcere

Il Provvedimento è stato eseguito dalla polizia della città siciliana (Ansa - Foto di repertorio)
1' di lettura

Il pensionato è stato arrestato per un intervento edilizio realizzato nel 2012 nella zona di Maddalusa. Per lui anche un’ammenda di 4mila euro

Si sono aperte le porte della prigione per un pensionato 80enne di Porto Empedocle (Agrigento), a causa di una questione di abusivismo di alcuni anni fa. L'uomo è stato infatti arrestato dalla polizia, che ha eseguito un provvedimento dell'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Agrigento, e deve scontare 20 giorni di carcere, con pena accessoria di 4mila euro di ammenda.

Fatti risalenti al 2012

L'arresto è scattato in relazione ad avvenimenti accaduti nel 2012, quando l'uomo era finito nel mirino della giustizia per aver realizzato una costruzione abusiva a Maddalusa, zona del territorio di Agrigento. Il provvedimento fa seguito all'ordinanza emessa dal Tribunale di sorveglianza di Palermo che ha rigettato l'istanza di messa in prova dell'80enne, condannato con sentenza definitiva. L'uomo è stata così condotto al carcere Petrusa della città siciliana.

Leggi tutto
Prossimo articolo