Scala dei Turchi, si stacca un masso dalla parete rocciosa: un ferito

la Scala dei Turchi, in provincia di Agrigento (Fotogramma)
2' di lettura

L'uomo è stato soccorso con grande difficoltà: non è il primo incidente che si verifica nei pressi della celebre scogliera che si estende tra Realmonte e Porto Empedocle

Un turista è rimasto ferito in seguito alla caduta di un masso, nella giornata di ieri, dalla parete rocciosa della Scala dei Turchi, la suggestiva scogliera che si estende tra Realmonte e Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. L’uomo si trovava in una zona difficilmente accessibile ai mezzi di soccorso, ed è stato trasportato con grande difficoltà da una motovedetta della Capitaneria di Porto Empedocle prima al porto e, successivamente, dal personale del 118 in ospedale.

 

Non si tratta del primo incidente

La Scala dei Turchi è una delle zone turistiche più affascinanti della costa siciliana: la parete rocciosa, di un bianco abbagliante, è composta da marna, una roccia sedimentaria di natura calcarea ed argillosa. A contribuire alla notorietà della scogliera, sono stati anche i romanzi di Andrea Camilleri con protagonista il commissario Montalbano. La zona costiera è molto affollata, soprattutto nel periodo estivo, e incidenti di questo genere non sono affatto rari: "Ogni anno in media 5-7 persone subiscono incidenti in questa spiaggia", commenta l'associazione ambientalista MareAmico. Negli scorsi anni, infatti, la capitaneria di porto è intervenuta in diverse occasioni per soccorrere turisti e visitatori scivolati sulla scogliera.

 

La vigilanza della Scala dei Turchi

L’associazione MareAmico aveva anche proposto negli scorsi mesi un piano di gestione che prevedeva il pagamento di un ticket d’ingresso per una migliore manutenzione della Scala dei Turchi. Il progetto era stato osteggiato dal comune di Realmonte, che ha invece lanciato all’inizio del mese il proprio progetto di monitoraggio e vigilanza con volontari del servizio civico ed impiegati della Protezione civile.

 

Leggi tutto