Intitolato a Marco Pannella il teatro del carcere di Opera

Marco Pannella, leader e fondatore dei Radicali, scomparso il 19 maggio del 2016
2' di lettura

L'iniziativa a un anno dalla morte del fondatore dei Radicali, che verrà ricordato anche alla Camera. Per l'occasione sarà proiettato un video commemorativo nella sede del partito a Roma

Il 19 maggio, a un anno esatto dalla morte, il teatro del carcere di Opera, alle porte di Milano, sarà intitolato a Marco Pannella. L’evento è stato promosso dal Partito Radicale insieme all’associazione "Nessuno tocchi Caino" e alla direzione del carcere. Qui e a Roma, nella sede del partito fondato da Pannella, verrà proiettato un video commemorativo del regista Ambrogio Crespi.

Il primo anniversario

Venerdì 19 maggio cade il primo anniversario della scomparsa di Marco Pannella. Il leader radicale e tra i fondatori del partito nel 1955 sarà commemorato con l’intitolazione a suo nome del teatro del carcere di Opera a Milano. L’evento fa parte dell’iniziativa "Pannellamay" ed è stato promosso dal Partito Radicale, dalla direzione del carcere e da "Nessuno Tocchi Caino". Proprio al teatro di Opera, Pannella partecipò due anni fa a un congresso di questa associazione nei giorni in cui venivano realizzate le riprese del film simbolo "Spes contra Spem". All’evento, oltre al direttore del carcere, Giacinto Siciliano, parteciperanno esponenti come Sergio D'Elia, Elisabetta Zamparutti e Rita Bernardini di "Nessuno Tocchi Caino". In occasione dell’evento, verrà proiettato ad Opera il video del regista Ambrogio Crespi dal titolo "Marco Pannella 1930-2016 Continuons le combat". Lo stesso filmato sarà trasmesso nella sede del Partito Radicale in via di Torre Argentina a Roma. Presenti fra gli altri Gianni Letta, Francesco Rutelli, Fabrizio Cicchitto, Clemente Mimun e Oliviero Toscani.

Il ricordo alla Camera

Pannella sarà celebrato anche alla Camera dei Deputati. Radicali Italiani, insieme alle associazioni "Luca Coscioni", "Non c’è pace senza giustizia" e "Certi diritti" ricorderanno il leader del partito nella mattinata del 19 maggio presso la Sala della Lupa. All’evento interverranno il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, il segretario e parlamentare del Partito Radicale, Gianfranco Spadaccia, il giornalista Stefano Folli e la presidente di Radicali Italiani, Antonella Soldo. Modererà i vari interventi il giornalista Maurizio Caprara. Presente anche Emma Bonino. Tre detenute della Casa Circondariale di Roma Rebibbia prenderanno parte all’iniziativa grazie alla disponibilità del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e del ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Leggi tutto