Roma, sciopero dei trasporti: disagi ma bassa adesione dei lavoratori

Un bus fuori servizio nei pressi della Stazione Termini di Roma (Foto: archivio Ansa)
2' di lettura

Le tre linee della metropolitana si sono fermate e forti riduzioni si sono registrate anche per la ferrovia Termini-Centocelle. Fascia di garanzia in corso fino alle 20

Ha creato disagi alla rete di trasporti della Capitale lo sciopero del settore indetto per giovedì 11 maggio. Rimaste chiuse le tre metro A, B e C e la Roma Lido. La ferrovia Termini-Centocelle ha subito forti riduzioni di corse, mentre il servizio sulla Roma-Civitacastellana-Viterbo è stato regolare. Ad aggiornare la situazione è stata una comunicazione dell'Agenzia della mobilità cittadina secondo cui il dato di adesione del personale Atac, rilevato a metà mattinata è stato pari al 16%. Una fascia di garanzia inziata alle 17 è in corso fino alle 20.

Disattivate le ztl

L'agitazione è stata indetta tra i lavoratori dell'Atac, l'azienda dei trasporti capitolina, dai sindacati Faisa Confail e Orsa Tpl. Uno sciopero di 4 ore proclamato dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal ha inoltre riguardato, dalle 8.30 alle 12.30, le linee di bus periferiche controllate dall'azienda Roma Tpl. Uno dei correttivi messi in campo dall'amministrazione locale per affrontare questa difficile giornata per la mobilità è stata quella di disattivare le zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere per l'11 maggio.

Le dichiarazioni del sindacato

Secondo i sindacati invece l'adesione è stata alta e in una nota Claudio De Francesco, segretario regionale Faisa Confail scrive: "Si coglie l'occasione per ringraziare i lavoratori di Atac, i quali, con la loro impressionante partecipazione emotiva e numericamente enorme adesione allo sciopero odierno, ancora una volta comprovano ad Atac di aver compreso le motivazioni di tale rivendicazione; si dimostrano compatti nella tutela dei propri diritti e permettono a noi di rispondere indirettamente alla proprietà, che aveva etichettato questo sciopero come una rivendicazione meramente strumentale".

Data ultima modifica 11 maggio 2017 ore 16:00

Leggi tutto