Lucca, arrestato latitante ricercato in tutta Europa

Agenti della polizia stradale in un posto di blocco (Archivio Fotogramma)
2' di lettura

L'uomo, che aveva sottratto più di mezzo milione di euro, è stato fermato da una pattuglia della polizia stradale  

Era ricercato in tutta Europa ed è stato arrestato in provincia di Lucca da una pattuglia della polizia stradale. Il fermato è un uomo di 56 anni, originario della provincia di Roma. Nel 2005 era stato arrestato in Francia per appropriazione indebita: uscito su cauzione, era riuscito a far perdere le sue tracce.

Il furto a un'azienda francese

L'uomo fermato dalla Polstrada di Lucca avrebbe sottratto nel 2005 oltre mezzo milione di euro ad un'azienda francese. Ai tempi, il 56enne era il legale rappresentante di quest'ultima e aveva assunto al vertice dell'impresa un complice dal quale aveva ricevuto una procura per gestire i capitali e prelevare denaro. L'operazione gli serviva per attingere ai fondi necessari a dar vita ad una nuova azienda, di cui divenne presidente dopo aver causato il fallimento della prima. Una volta scoperto il fatto dalle autorità francesi, l'uomo era stato arrestato per appropriazione indebita: rilasciato sotto cauzione, era scomparso e le autorità avevano emesso nei suoi confronti un mandato di cattura internazionale.

Il fermo nei pressi di Lucca

Il latitante è stato fermato da una pattuglia del distaccamento di Bagni di Lucca, vicino Borgo a Mozzano. Gli agenti della Polstrada hanno consultato la banca dati e si sono accorti che l'uomo era ricercato: a quel punto, hanno avvisato la direzione centrale della polizia criminale del dipartimento di pubblica sicurezza e successivamente l'Interpol ha inviato agli agenti della Polstrada un mandato di cattura per consentire l'arresto del 56enne.

Leggi tutto