Milano, stroncato traffico di droga: 33 persone in carcere

Una vettura della Polizia di Stato (Foto: archivio Ansa)
2' di lettura

Operazione della Squadra Mobile in varie province del nord. In manette italiani e albanesi. I soldi delle rapine reinvestiti nella droga

Volevano investire i proventi di alcune rapine nel mercato della droga. Tentativo stroncato dagli investigatori della Squadra Mobile di Milano, che dalle prime ore di oggi stanno eseguendo 33 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di 27 cittadini italiani e 6 albanesi, accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il mercato di destinazione della droga era quello di Milano e provincia.

L’inchiesta

E’ stato grazie all’analisi dei flussi di denaro e dei movimenti degli stupefacenti, che gli investigatori della Mobile, diretti da Lorenzo Bucossi, nell’ambito dell’indagine denominata "Old Story-Eden”, sono riusciti a risalire ai trafficanti, e a scoprire il tentativo da parte un gruppo di criminali italiani di riciclare il denaro accumulato grazie alle rapine nel commercio di droga. L’operazione ha riguardato anche le province di Trieste, Treviso e Varese.

I sequestri

Nel corso dell’indagine, sono stati sequestrati circa 22 chili di cocaina, 30 di marijuana, 1chilo e mezzo di hashish, una pistola e un’arma da guerra con munizioni e circa mezzo milione di euro in contanti. L’autorità giudiziaria ha disposto inoltre un decreto di sequestro preventivo di 11 autoveicoli, 10 immobili, 32 rapporti bancari. Perquisizioni effettuate nei confronti dei destinatari dell’ordinanza, e di altre 7 persone coinvolte a vario titolo nell’inchiesta.

Leggi tutto