Perde le chiavi nel tombino, giovane muore annegato

1' di lettura

Tragedia nella notte tra venerdì e sabato nel centro di Abbiategrasso. La ricostruzione dei carabinieri resa possibile dalle riprese effettuate da una telecamera di un'abitazione privata

Uno studente universitario di 21 anni è morto affogato nel tentativo di recuperare le chiavi della sua auto, che gli erano cadute in un tombino. Per riuscire a prenderle, il giovane ha sollevato la grata, si è chinato a terra e si è sporto dentro la cavità. In pochi minuti è morto annegato.

 

La ricostruzione grazie a delle telecamere - La tragedia è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato nel centro di Abbiategrasso, a due passi dal vecchio Istituto Golgi. A dare l'allarme al 118, quando ormai non c'era più nulla da fare, due ragazzi che rientravano a casa a piedi. A fare piena luce su quanto era successo sono stati i video ripresi dalle telecamere di sicurezza di un'abitazione della zona. Si vede il giovane che apre la grata, s'infila nel tombino e cerca di uscirne, invano.

 

Le chiavi dell'auto sul fondo del tombino - Secondo quanto riferito dai Carabinieri, il giovane è morto in qualche minuto soffocato. Probabilmente aveva già perso i sensi a causa dei miasmi. Sul fondo del tombino i militari hanno trovato le chiavi della sua Punto, parcheggiata a circa 200 metri. Il giovane studiava Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Milano. Dal 2013 faceva parte della Consulta Giovani del Comune.

Leggi tutto
Prossimo articolo