Genova, ragazzina di 12 anni accoltellata: fermato il padre

1' di lettura

L’uomo aveva accompagnato la figlia in ospedale raccontando di aver subito un’aggressione. La sua versione non ha però convinto gli investigatori. La giovane è fuori pericolo

Il padre di una ragazzina di 12 anni, che nella giornata di domenica era stata portata all’ospedale Gaslini di Genova con ferite da taglio, è stato arrestato, su disposizione del procuratore, al termine di un lungo interrogatorio.

 

Il padre accusato di tentato omicidio - Per l'uomo, un 40enne ecuadoriano pregiudicato per maltrattamenti in famiglia, è stato disposto il fermo dopo un serrato faccia a faccia con gli inquirenti nel corso del quale sarebbe caduto più volte in contraddizione. L'accusa nei suoi confronti è di tentato omicidio. Secondo il procuratore Francesco Cozzi l'uomo potrebbe avere agito in preda ad un raptus. Il magistrato ha confermato che sul corpo della ragazzina sono state rilevate numerose contusioni e ferite da taglio: "E' ipotizzabile che possano essere state causate da una persona che in quel momento era in preda ad un raptus".

 

Il racconto contraddittorio - Il padre della ragazzina aveva detto alla polizia che la figlia era rimasta ferita mentre lui litigava con un uomo, un maghrebino, a un distributore di benzina in via Teglia, dove però non sarebbero state trovate tracce di sangue. La sua versione secondo i primi riscontri della polizia presentava troppe contraddizioni: l'ecuadoriano, per esempio, non è riuscito a spiegare perché la figlia ferita sia stata trasportata portata in ospedale qualche ore dopo il ferimento e si è giustificato dicendo che si era accorto una volta a casa che la figlia perdeva sangue. Molte le incongruenze come la collocazione delle ferite: la ragazzina, alta 1 metro e 50 presentava ferite soprattutto nella parte bassa del corpo, nonostante l'aggressore fosse stato descritto come un uomo alto 1 metro e 80 centimetri.

12enne fuori pericolo - La ragazzina, intanto, è stata dichiarata fuori pericolo dai medici dell'ospedale pediatrico Gaslini al termine di una lunga e delicata operazione chirurgica.  

Leggi tutto