Milano, salva donna da fidanzato violento e lui lo investe con l'auto

1' di lettura

È accaduto in piazza Duca D’Aosta. L’uomo, un libico di 33 anni, ha riportato due fratture, una lussazione e un trauma toracico. L'aggresore è stato arrestato

Tenta di salvare una donna aggredita dal fidanzato e l’uomo lo investe. È accaduto a Milano, in piazza Duca d’Aosta, nella notte tra domenica e lunedì. Il 33enne di nazionalità libica ha riportato ferite guaribili in 40 giorni.

 

L’aggressione e l’arresto - Il libico, accompagnato da un cittadino marocchino, è intervenuto per difendere una donna dalle violenze del fidanzato, un 39enne italiano visibilmente ubriaco che aveva conosciuto circa un mese fa. Dopo essere stato allontanato, il compagno della donna è salito sulla sua auto, una Jeep Renegade, e ha investito volontariamente lo straniero provocandogli una frattura esposta a tibia e perone, una alla caviglia, la lussazione della spalla e un trauma toracico. L'investitore è stato fermato poco dopo e arrestato con l’accusa di lesioni gravi, che potrebbe tramutarsi in tentato omicidio.

Leggi tutto