Assalto a portavalori tra Avellino e Salerno: bottino di 100mila euro

Nella foto d'archivio l'assalto a un portavalori
1' di lettura

I banditi, incappucciati e con armi da guerra, hanno bloccato un blindato della società Cosmopol nei pressi dell'uscita di Fisciano

Sarebbe di centomila euro il bottino portato via da tre banditi che stamattina, intorno alle ore 8.30, hanno assaltato un portavalori sul raccordo autostradale Avellino-Salerno, all'altezza dell'uscita di Fisciano (Salerno).

I banditi, incappucciati e con armi da guerra, tra queste anche fucili Ak 47 kalashnikov, avrebbero speronato e costretto a fermarsi l'auto della Cosmopol che precedeva il blindato. Entrambi stavano portando il denaro contante agli uffici postali della provincia di Salerno.


Secondo una prima ricostruzione della Polstrada, il denaro rubato si trovava nell'auto portavalori che è stata affiancata dai banditi a bordo di un furgone Doblò bianco, che è stato poi ritrovato abbandonato in una zona di campagna non lontana dal raccordo autostradale.


L'azione è durata pochi minuti. Dopo aver speronato l'auto, sotto la minaccia delle armi, hanno bloccato i vigilantes che erano a bordo e portato via il denaro. Nella fuga, hanno sparato colpi all'impazzata anche contro il blindato che nel frattempo era sopraggiunto. 

 

Data ultima modifica 20 febbraio 2017 ore 12:59

Leggi tutto