Palermo, traghetto in fiamme nel porto: 188 a bordo, nessun ferito

1' di lettura

I 113 passeggeri e i 75 membri dell'equipaggio "sono tutti salvi e incolumi". L’incendio, che è stato domato, è divampato nella sala macchine di un’imbarcazione Snav Toscana che si trovava a un miglio dallo scalo. La procura di Palermo valuterà se aprire un'inchiesta per incendio colposo

Sul principio di incendio scoppiato nella sala macchine della motonave Snav Toscana, vicino a Palermo, la compagnia che gestisce l'imbarcazione fa sapere in una nota che il rogo “è sotto controllo” e che “i 113 passeggeri e i 75 membri dell’equipaggio presenti a bordo sono tutti in salvo e incolumi”.

 

Le ultime operazioni prima dello sbarco - “Le squadre di bordo, tempestivamente intervenute come da procedura”, si legge ancora nella nota, “stanno ora proseguendo le attività in costante coordinamento con le strutture di terra preposte”. Il traghetto, che era salpato da Napoli, attraccherà in banchina nel porto di Palermo e, dopo le necessarie verifiche, si potrà procedere con le operazioni di sbarco. Sul posto sono presenti i vigili del fuoco, la Capitaneria di porto, i carabinieri e la polizia. 

 

Il comandante: “Nessun ferito” - L'incendio si è sviluppato a bordo del traghetto, in servizio tra Napoli e Palermo, quando si trovava a un miglio dal porto. L’imbarcazione è riuscita ad attraccare nel molo Santa Lucia per le operazioni di evacuazione: a bordo ci sono 113 passeggeri, che sono stati radunati nei ponti di riunione come prevede il protocollo di emergenza, e 75 uomini dell’equipaggio. Anche il comandante ha comunicato alla Capitaneria di porto che non vi sono feriti e che la situazione è "sotto controllo".

 

La possibile apertura di un'inchiesta - Intanto, la procura di Palermo sta attendendo una relazione sullo scoppio dell’incendio a bordo del traghetto per valutare se aprire un’inchiesta. L’eventuale ipotesi di reato è quella di incendio colposo. 

Data ultima modifica 19 febbraio 2017 ore 00:14

Leggi tutto