Baggio festeggia 50 anni nelle zone colpite dal terremoto

1' di lettura

L'ex campione visita Amatrice e Norcia nel giorno del suo compleanno. "È una grande emozione essere qui. Sono venuto per rendermi conto di persona", ha detto. Dopo l’incontro col sindaco Pirozzi: "Cercheremo di fare qualcosa di concreto"

Roberto Baggio compie 50 anni e, mentre da tutto il mondo gli arrivano gli auguri di vip e gente comune, festeggia con le persone colpite dal terremoto che ha scosso il Centro Italia. L’ex campione di calcio, vincitore del Pallone d’oro nel 1993, ha programmato per il giorno del suo compleanno una visita ad Amatrice e a Norcia insieme alla sua famiglia.

“Sono venuto per rendermi conto di persona” - “È una grande emozione essere qui. Da casa non si può capire questa tragedia, la televisione non rende reale la situazione. Sono venuto per rendermi conto di persona di quello che tanta gente sta passando”, ha detto Baggio appena arrivato nelle zone terremotate.

“Cercheremo di fare qualcosa di concreto” - Accompagnato dal presidente dell'Amatrice Calcio, Tito Capriccioli, Baggio ha incontrato i bambini del paese in provincia di Rieti nella mensa di Campo Lazio, allestita per la festa di Carnevale. Ha anche pranzato con alcuni terremotati. L’ex calciatore ha poi parlato con il sindaco Sergio Pirozzi. “Resteremo in contatto e cercheremo di fare qualcosa di concreto”, ha detto uscendo dal suo ufficio.

Torta e candeline a Norcia - Dopo Amatrice, Baggio ha fatto visita a Norcia dove, nella tensostruttura della Protezione civile, che fino a pochi giorni fa ospitava la mensa per gli sfollati, è stata organizzata per il "divin codino" una festa di compleanno, con tanto di torta e candeline. Questa notte Baggio dormirà a Norcia, in un camper noleggiato per l'occasione. Domattina si fermerà ancora per dare il calcio d'inizio in una partita amichevole tra giovani del posto, per poi visitare il centro storico ferito dal terremoto.

Leggi tutto