Reggio Emilia, falso maestro di sci denunciato dai carabinieri

Immagine d'archivio
1' di lettura

Negli impianti di Cerretto Laghi, un cinquantenne di Parma si spacciava per istruttore di sci. L'uomo è stato individuato dagli uomini dell'arma sulle piste. Aveva precedenti per condotta analoga

Maestro di sci abusivo denunciato da carabinieri. E' successo negli impianti di Cerreto Laghi, nel Reggiano. Alcuni utenti avevano segnalato la presenza sulle piste, mai notata prima, di un uomo che indossava una tuta da sci sulla cui giacca c'era uno stemma riconoscitivo di maestro da sci. I carabinieri della stazione di Collagna sono riusciti a rintracciare lo sconosciuto, un 50enne della provincia di Parma, accertando che in effetti esponeva un distintivo dell'Amsi, con la dicitura "Maestro", professione per cui è prevista un'abilitazione. 

 

Precenti in passato per lo stesso comportamento - L'uomo ha detto senza esitazioni ai carabinieri di essere iscritto nel Collegio Lombardia ma poi, pur insistendo a definirsi un maestro, non è stato in grado di mostrare un tesserino. Gli accertamenti hanno confermato il tutto. Il parmigiano non era iscritto a nessun collegio e anzi aveva precedenti per analoghe condotte. E' stato così denunciato alla Procura per falsa attestazione delle qualità personali. 

Leggi tutto