'Ndrangheta: chiesto rinvio a giudizio per senatore Caridi e altri 82

Il senatore Caridi (Ansa)
1' di lettura

Il parlamentare di Gal è accusato dalla Dda di Reggio Calabria di associazione mafiosa. Il politico si è costituito lo scorso agosto dopo che Palazzo Madama ha concesso l’autorizzazione al suo arresto

La Dda di Reggio Calabria ha chiesto il rinvio a giudizio del senatore di Gal Antonio Caridi e di altre 82 persone accusate a vario titolo di associazione mafiosa, voto di scambio, violazione della legge Anselmi, corruzione, estorsione, truffa, falso ideologico e rivelazione di segreti d'ufficio. 

 

Caridi, costituitosi nell'agosto scorso dopo che Palazzo Madama aveva concesso l'autorizzazione al suo arresto, è accusato di essere stato uno strumento della cupola "riservata" della 'ndrangheta.

 

Cinque filoni di inchiesta - Oltre a Caridi sono indagati l'avvocato Giorgio De Stefano, l'ex parlamentare Paolo Romeo, l'ex sottosegretario della Regione Calabria Alberto Sarra e il dirigente della Regione Calabria Francesco Chirico. La richiesta di rinvio a giudizio sintetizza cinque diversi filoni investigativi.

Leggi tutto