Maltempo: nubifragi a Palermo. Scuole chiuse ad Agrigento

1' di lettura

La Protezione civile ha diffuso un’allerta meteo arancione. Le piogge interesseranno anche il Nord nella seconda parte della giornata, con possibili nevicate a bassa quota

Il maltempo continua a colpire le Regioni meridionali con piogge che interessano in gran parte la Sicilia (IL METEO). Un nubifragio si è abbattuto su Palermo e ha provocato allagamenti e disagi, mentre ad Agrigento è stata disposta la chiusura di tutte le scuole.

 

 

I disagi a Palermo e l'allerta meteo arancione - A Palermo si registrano problemi soprattutto nei sottopassaggi delle principali arterie di collegamento. Molti automobilisti sono rimasti bloccati in via Ugo La Malfa e ci sono stage decine di chiamate ai vigili del fuoco, secondo quanto riferisce la centrale operativa. Le piogge sono accompagnate da forti venti e mareggiate lungo le coste. Per questo, la Protezione civile ha deciso di diffondere un’allerta meteo arancione che riguarda anche le Marche e la Calabria. Diverse amministrazioni comunali, fra cui quella di Palermo, hanno attivato le procedure previste in questi casi e stanno mantenendo i contatti con la Protezione civile e la Polizia municipale. Sono stati inoltre attivati gli interventi aggiuntivi per la prevenzione idraulica sui principali assi viari e sono state allertate le squadre per eventuali interventi di emergenza. 

 

Agrigento: scuole chiuse e collegamenti con le isole sospesi - Disagi anche in provincia di Agrigento dove si teme l’esondazione dei corsi d’acqua che sono tenuti sotto osservazione. Il sindaco, Lillo Diretto, ha firmato un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole per la giornata di giovedì. Sospesi i collegamenti con Lampedusa e Pantelleria perché le due motonavi che si occupano di percorrere la tratta non sono riuscite a partire. 

 

Maltempo anche nel resto d'Italia - Il maltempo colpirà anche il Nord (IL METEO), nella seconda parte della giornata di giovedì, con neve prevista fino a quote basse a Nordest. Piogge moderate anche sul Reggino e sulla Sardegna Nordoccidentale; entro metà giornata le precipitazioni più intense interesseranno la Calabria Ionica.

 

Leggi tutto