Si uccide tagliandosi la gola al supermercato, choc nel Torinese

1' di lettura

È successo in un centro commerciale di Burolo. La giovane era in coda alle casse e, per causa ancora in corso di accertamento, si è ferita a morte con il coperchio di una scatoletta metallica

Una donna di 25 anni si è uccisa tagliandosi la gola con il coperchio di una scatoletta di tonno in un supermercato, vicino alle casse, davanti a centinaia di persone. È successo nel centro commerciale Carrefour di Burolo, nel Torinese.

Soccorsi inutili - I carabinieri stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Sembra che la giovane fosse in coda alle casse con la madre quando, forse dopo una discussione con lei, ha preso dal carrello la scatoletta, l’ha aperta e con il coperchio metallico si è ferita alla gola. Due medici che si trovavano nel supermercato sono subito intervenuti per soccorrerla, ma per la ragazza non c’è stato nulla da fare ed è morta nel giro di pochi minuti.

In cura per depressione - Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Ivrea. Pare che la giovane, residente a Bollengo, fosse in cura per problemi di depressione.

Leggi tutto