Fregene, si presenta ubriaco a casa della ex: arrestato per molestie

Foto d'archivio (Fotogramma)
1' di lettura

Accusato per atti persecutori, l'uomo è stato fermato. La relazione con la vittima era terminata proprio a causa delle molestie

I carabinieri di Fregene hanno arrestato un pregiudicato romano di 54 anni con l'accusa di atti persecutori. L'uomo infatti si sarebbe presentato nella tarda serata di sabato 28 gennaio a casa della sua ex fidanzata, ubriaco, tornando a importunare la donna. Lo stalker è stato trasferito presso il carcere di Civitavecchia, dove è rimasto sino a mercoledì. Per lui ora è stato attivato un ordine restrittivo.

 

La perseguitava - Il pregiudicato romano di 54 anni era tornato a bussare alla porta della sua ex compagna in preda ai fumi dell'alcool. La relazione tra i due si era conclusa proprio a causa delle continue molestie e violenze verbali nei confronti della donna, avvenute ripetutamente durante il loro rapporto. Vedendo il suo ex, la donna ha chiamato immediatamente il 112. Una pattuglia ha raggiunto l'abitazione in breve tempo, sorprendendo l'uomo ancora all'esterno dello stabile. Nonostante la presenza delle forze dell'ordine, lo stalker ha continuato a minacciare e inveire contro la donna.

 

Ordine restrittivo - L'arresto, avvenuto nella sera di sabato, ha portato il 54enne presso il carcere di Civitavecchia. Dopo la convalida di scarcerazione, l'uomo è tornato libero, ma a suo carico ora c'è una misura cautelare che gli impedisce di avvicinarsi alla donna se non ad almeno 700 metri di distanza.

Leggi tutto