Sfregiata con acido, post dall'ospedale: grazie a medici e infermieri

1' di lettura

Gessica Notaro si affida a Facebook per ringraziare tutte le persone che le sono state vicine e si sono prese cura di lei dopo l’aggressione dell’ex compagno

Gessica Notaro, la 28enne sfregiata con l’acido a Rimini dall’ex fidanzato lo scorso 10 gennaio, ha postato un messaggio sulla propria pagina Facebook per ringraziare tutte le persone che le sono state vicine e quelle che si sono prese cura di lei. Un post dedicato ai medici e gli infermieri dell’ospedale Bufalini di Cesena dove la ragazza è attualmente ricoverata.

 

 

La foto su Facebook – Gessica, che lavora al delfinario di Rimini come addestratrice e speaker ed è anche cantante e modella, ha postato sulla sua pagina ufficiale. La foto è accompagnata da un messaggio del manager e produttore, Mauro Catalini che riporta le parole della ragazza: “È dura ma insieme a voi ce la farò. Vi voglio bene”. Sul braccio di Gessica si vede, inoltre, un tatuaggio che recita: “Alimenta siempre el lobo de la felicidad” (alimenta sempre il lupo della felicità), anche questo un messaggio di positività. Nel giro di meno di 24 ore, questo post ha ricevuto oltre 2 mila “mi piace” e centinaia di condivisioni e messaggi di incoraggiamento.

 

L’ex fidanzato in carcere – Gessica è stata aggredita lo scorso 10 gennaio dall’ex ragazzo, il 32enne di Capo Verde Jorge Edson Tavares, che è stato arrestato ed è attualmente rinchiuso nel carcere di Forlì. Le ferite provocate dall'acido stanno migliorando, ma la ragazza dovrà subire altri interventi chirurgici per la ricostruzione della pelle nei punti più danneggiati: la fronte, la tempia sinistra e l’occhio sinistro, dal quale non riesce più a vedere come prima.

Leggi tutto