Duplice omicidio a Parma, fermato l'ex di una delle vittime

1' di lettura

Il delitto è avvenuto lo scorso 27 dicembre. L'uomo non avrebbe accettato che la donna frequentasse club scambisti

Un uomo è stato fermato per il duplice omicidio di Luca Manici e Gabriela Altamirano, la transessuale di 47 anni di Parma e la donna argentina di 45 anni ritrovati morti in un club a luci rosse alle porte di Parma il 27 dicembre. E' l'ex compagno della sudamericana, anticipa la redazione di Parma de La Repubblica.

 

Gli agenti della Squadra mobile sono andati nel reparto di Diagnosi e cura dell'ospedale Maggiore di Parma per porre in stato di fermo Samuele Turco, 42 anni. La polizia aveva seguito da subito la pista del movente passionale, anche perché l'assassino aveva infierito in particolare sull'argentina con un coltello e poi strangolandola con un cappio. Luca Manici sarebbe stata assassinata per eliminare un testimone e forse per vendetta perché l'Altamirano frequentava il suo club anche dopo la separazione da Turco avvenuta qualche settimana prima. Sul Facebook il 42enne aveva esplicitato il malessere per la fine della storia e il fatto che la donna frequentasse il circolo per scambisti.

Leggi tutto