1' di lettura

Scattate le prime misure per il superamento dei livelli di guardia delle microparticelle nell'aria. Blocco delle vetture fino ai diesel Euro 3 nel capoluogo lombardo, mentre nella capitale fermi tutti i veicoli. A Torino primi provvedimenti da mercoledì 

Primi interventi delle amministrazioni comunali per cercare di limitare la cappa di smog che avvolge le città. A Milano domenica si sono fermate le vetture fino ai diesel Euro 3, stop per le stesse categorie anche a Bergamo. A Roma scattata invece la domenica ecologica, con il fermo di tutte le vetture, mentre Torino ha rimandato lo stop al prossimo mercoledì.

 

A Milano stop per auto fino a diesel Euro 3 e limiti ai riscaldamenti - A Milano l'Arpa Regionale ha attestato il superamento del limite giornaliero di Pm10 di 50  microgrammi per metro cubo per 7 giorni consecutivi. E' scattato così il protocollo per la qualità dell'aria previsto dalla Regione Lombardia.  Stop dunque, fin da sabato, ai veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel dalle 7:30 alle 19:30. Divideto per lee autovetture private Euro 3 diesel senza  filtro antiparticolato  in ambito urbano dalle  ore 9.00 alle ore 17.00, mentre i veicoli commerciali Euro 3 diesel  senza filtro antiparticolato sono rimaste bloccate dalle 7.30 alle 9.30.  Introdotto il limite a 19 gradi (con tolleranza di 2 gradi) per  le temperature medie nelle abitazioni e negli esercizi commerciali;  non potranno essere utilizzati impianti domestici alimentati a  biomassa legnosa al di sotto della classe 3 stelle in base alla  classificazione ambientale individuata da Regione Lombardia. E'  vietata ogni tipologia di combustione all'aperto. L'assessore alla mobilità Granelli ha comunque sottolineato che "dall'inizio dell'anno, in città, i giorni di  superamento dei limiti di Pm10 sono stati 55, il dato più basso mai  registrato dal 2002, e molto lontano dalla media 2002-2010 quando si  conteggiavano 132 superamenti all'anno". Numeri che, prosegue Gramelli, dimostrano "l'efficacia delle misure messe in campo da questa  Amministrazione e da quella precedente, Stesse misure sono scattate anche Bergamo, dove si è superato il limite di Pm10 nell'aria per sette giorni di fila.

 

 

A Roma domenica ecologia - A Roma il cielo terso e il consueto traffico hanno fatto schizzare il livello delle polveri sottili oltre la soglia di guardia. Ben 12 centraline di rilevamento su 13 hanno superato ieri la quota di 50 microgrammi per metro cubo, oltre la quale ci sono rischi per la salute. Anche per questo è scattatai la prima domenica ecologica con il blocco del traffico dalle 7:30 fino alle 12:30 e dalle 16:30 fino alle 20:30. Sono rimasti esclusi dalle restrizioni i veicoli a trazione elettrica e ibridi; i veicoli alimentati a metano e a GPL; gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro ‘6’; gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro ‘6’; i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro ‘2’; i motocicli a 4 tempi Euro ‘3’. Previsto un rafforzamento del trasporto pubblico.

 

A Torino primi provvedimenti da mercoledì - Scatteranno da mercoledì prossimo i primi provvedimenti di blocco del traffico per ridurre l'inquinamento atmosferico a Torino. Ad annunciarlo è l'assessora comunale all'Ambiente Stefania Giannuzzi che emetterà un'apposita ordinanza. "La fase operativa del protocollo regionale antismog - spiega - entrerà in vigore a partire dal 14 dicembre e saranno adottati diversi gradi di intervento di blocco della circolazione per ridurre il livello di inquinamento su tutto il territorio cittadino". In particolare, l'attivazione delle misure urgenti di limitazione delle emissioni previste riguarderanno i veicoli diesel euro 3. Dal Comune arriva comunque l'invito a usare fin da subito i mezzi pubblici.

Leggi tutto